I 5 video più belli del Natale 2019
commento 1

I 5 video più belli del Natale 2019

Non appena la sua magia scompare ne sentiamo subito la mancanza e non vediamo l’ora che ritorni a illuminare l’atmosfera… Il Natale è così, arriva portando luci, colori e gioia (e ferie 😁) e poi se ne va facendo ritornare tutto alla normalità.


Nel nostro mestiere il Natale è un’occasione speciale, dove poter dare il meglio nella produzione di contenuti facendo appello alle emozioni che questo particolare periodo suscita in ognuno di noi. Qui sotto troverete qualcosa che vi farà, anche a quasi un mese di distanza dal Natale (o a meno 343 giorni dal prossimo), sgranare gli occhi e commuovere.

Ecco i 5 video più belli del Natale 2019:

John Lewis & Partners

Sono ormai anni che John Lewis & Partner ci tengono col fiato sospeso fino a fine novembre per scoprire quale sarà il loro nuovo video di Natale, video che è diventato un appuntamento immancabile.
Come ogni anno, il loro scopo è quello di stupire con qualcosa di nuovo.
Grazie anche al budget milionario (le voci che corrono nel web parlano di 1 milione di sterline per la realizzazione del video) quest’anno ci hanno regalato la storia di Excitable Edgar, un cucciolo di drago che vive in un antico villaggio e cerca di giocare con gli altri bambini, ma il suo essere drago gli fa sciogliere la neve, e questo, piano piano, lo rende tutt’altro che benvoluto. Solo la sua amica dai capelli rosso fuoco cerca di risollevarlo e di farlo riaccettare nella comunità.
Il claim, come sempre, è semplice ed efficace: “Show them how much you care”.
Forse non è stata raggiunta la magia del natale 2018,  dove la presenza di Elton John fu inaspettata e incredibilmente perfetta per il claim finale che faceva scendere una lacrimuccia anche ai più duri di cuore.

Sainsbury’s

Sainsbury’s quest’anno ha dato il massimo. Come ci ha abituato negli anni, anche questo Natale ha puntato tutto sui bambini. Quest’anno lo fa in veste meno romantica e parte a tutto gas. In un paesino di 150 anni fa (il 2019 fu il 150° anniversario dalla fondazione del gruppo di supermaket) in cui gli abitanti decidono di mandare in esilio un orfano (Nicholas the Sweep) accusato di furto perchè scoperto a raccogliere un’arancia caduta da una bancarella mentre va a lavorare come schiavo. Ineccepibile la denuncia sociale quando, facendo passare il ragazzino nel centro della piazza, tutta la popolazione gli urla contro cose sconnesse, tanto da arrivare a un erroneo “Dategli un equo processo” subito rivisto in “Banditelo per sempre!”.
Aiutato da Mary Ann Sainsbury (che proprio 150 anni fa aprì il loro primo market) il bambino ritornerà nel paesino con uno scopo ben preciso. Il finale è davvero inaspettato e garantito da Sainsbury’s come “Una storia totalmente vera!”.

Xfinity

Xfinity quest’anno punta tutto sulla famiglia e sul far rincontrare, dopo 37 anni, due vecchi amici. Forse il video emoziona di più per il fatto che, a guardarlo, ci si sente vecchi e malinconici, piuttosto che per la forza in se dello spot.

Hafod Hardware

A fare il “botto” quest’anno è stato un video low budget (si vocifera di 1000$) di un negozio di ferramenta inglese che con una semplicità disarmante riporta tutti quanti bambini. Il claim è più che azzeccato (“Be a kid this Christmas”). Questo è l’esempio lampante del fatto che non sono i mezzi a fare la differenza ma la mano e l’idea che stanno dietro alla produzione video. Per noi è il video di Natale dell’anno.

E il quinto video?

Il quinto video? Quale quinto video? Esiste un quinto video?

Quest’anno anche noi vogliamo entrare in gara con i nostri colleghi (lo sappiamo che è dura), con il nostro video di Natale che è riuscito, a detta di molti, a emozionare.

Se non lo avete visto eccolo qui:

Il nostro video vi è piaciuto?

Se il nostro video vi è piaciuto e pensate che realizzarne uno possa essere la soluzione giusta per sviluppare un’idea o raggiungere gli obiettivi della vostra azienda cliccate qui per scoprire nel dettaglio il nostro servizio di video making

Scopri di più

 

1 Comment so far

  1. Anonimo

    No beh ma cioè… scusssate
    uno c’aveva er drago, uno co babbo natale da piccolo, uno l’extraterestre, uno er dono de cresce come er cartoneanimato … e voi? No perché se vabbè non ho mica capito.. apparte che, ma che ve lo dico affá… tanto lo sanno tuttiii… che voi vincevate. Allora però così non valeee. Comunque se era pemmeeee ce mancava er bue e l’asinello.
    Prossimo anno lo voglio vede più carico e con meno bipedi en po più de quadrupedi. Me raccomando è?!? Lavoratece su fin da subbbbito.
    A ok… bravi!
    By anonimo de Borzano

Lascia un Commento